Le Info

Q1. Castronovo-S.Stefano Quisquina

Questa variante collega la Magna Via Francigena con la meta finale dell’Itinerarium Rosaliae, l’eremo della Quisquina, luogo di preghiera e devozione per la santa protettrice siciliana che qui venne a rifugiarsi e visse da eremita, secondo la tradizione. Ma soprattuto collega Castronovo di Sicilia con Santo Stefano Quisquina e le sue bellezze artistiche ed enogastronomiche. Lasciata il borgo sicano dalla “via dei mulini” si percorre la riserva forestale che lambisce la diga del Fanaco e il suo lago artificiale e si tocca il monastero brasiliano di Santo Stefano di Melia e il teatro Andromeda, fenomeno di riappropriazione culturale del territorio. Si giunge infine a Santo Stefano Quisquina, borgo dei monti Sicani ricco di storia e specialità gastronomiche uniche.

0
Km

Distanza

0
m

Ascesa Totale

0
m

Discesa Totale

0
m

Altitudine max

0
h

Tempo medio di percorrenza a 4km/h

Info Percorso...

Tutto cio che devi sapere sul percorso di questa tappa.

Lungo la tappa si trovano alcuni punti d'acqua, ma si raccomanda di partire sempre forniti (2 L primavera/autunno - 2.5/3 L estiva).

La tappa è sprovvista di punti intermedi per fare approviggionamento di cibo. Partire sempre preparati.

 


Cosa vedere...

Cosa non perdere di vista, monumenti luoghi notevoli e punti culturali da vedere.

  • Eremo di santa Rosalia
  • Area di riserva Monte Cammarata
  • S.Stefano Quisquina, centro urbano

Cosa mangiare...

Ricette antiche e nuove e piatti tipici dell tradizione per mescolare buoni passi a buon cibo.


Dove dormire...
Accoglienza Indirizzo Contatti

Albergo Diffuso “Quisquina”

(4 strutture in centro storico)

Hall: Via Teatro n. 12

Romina Giuseppina Pizzo

+39 328 1006962

segreteria@quisquina.com

B&B Piazza Castello

B&B

Via Romano, 21

Naria Luisa Gujù

+39 348 7758492

alessandroscozzari@virgilio.it

PERIODO CONSIGLIATO

Mar-Giu, Set-Dic

DIFFICOLTĂ€

T

E

EE

PERCORRIBILITĂ€

Piedi

Bicicle

Cavallo

INTERESSI

Cibo

Ambiente

Cultura

RAGGIUNGIBILITĂ€

Macchina

Bus

Treno

ACCOGLIENZA

Povera

Pellegrina

Turistica