Le Info

6. Sclafani bagni - Polizzi Generosa

Dal centro di Sclafani la via prosegue verso un altro borgo delle Madonie, Caltavuturo, la rocca dell'avvoltoio, per poi puntare al cuore della catena appenninica sicula. Seguendo la via percorsa dal Gran Conte Ruggero Altavilla e dall'imperatore Carlo V nel 1530, si attraversano piane coltivate a grani storici, studiati e prodotti in loco, per poi risalire verso il colle dove poggia la Generosa, Polizzi, borgo di castelli e di cavalieri antichi.

0
Km

Distanza

0
m

Ascesa Totale

0
m

Discesa Totale

0
m

Altitudine max

0
h

Tempo medio di percorrenza a 4km/h

Info Percorso...

Tutto cio che devi sapere sul percorso di questa tappa.

Lungo la tappa si trovano punti d'acqua dopo circa 2 km dalla partenza, ma si raccomanda di partire sempre forniti (2 L primavera/autunno - 2.5/3 L estiva).

Al km 3.6 si attraversa il centro urbano di Caltavuturo, dove è possibile pernottare o sostare per fare rifornimento di acqua e cibo.

Al km 11.8 si trova sulla sinistra l'attacco della "variante pioggia" che evita di passare sotto il viadotto della A19 Palermo-Catania.

Al km 14.4 si incontra l'Eremo di S. Gandolfo, centro di eremitaggio e accoglienza prima della salita al paese.


Cosa vedere...

Cosa non perdere di vista, monumenti luoghi notevoli e punti culturali da vedere.

  • la Commenda dei cavalieri ospedalieri, custodi della via;
  • la chiesa teutonica della Santissima Trinità;
  • Santa Maria Maggiore, costruita per volere di Adelasia, nipote del gran conte Ruggero;
  • la Badia vecchia o Monastero di Santa Margherita
  • la Badia nuova o Santa Maria delle Grazie;
  • la chiesa di S.Maria della Porta o degli Schiavi
  • la chiesa di San Girolamo coll’annesso Collegio Gesuita;
  • il Civico Museo Archeologico;
  • Il MAM, Museo Ambientalistico Madonita;
  • Palazzo Gagliardo;
  • Palazzo Carpinello, sede della Reale Secrezia, l’ufficio che riscuoteva le imposte, famoso per le due meridiane ancora funzionanti;
  • l'Eremo di San Gandolfo, ospita le spoglie sacre del Santo patrono di Polizzi (fuori dal centro abitato)

Cosa mangiare...

Ricette antiche e nuove e piatti tipici dell tradizione per mescolare buoni passi a buon cibo.

Nel cuore delle Madonie, carni e produzioni casearie sono eccellenze che non deludono. Provate:

  • il fagiolo "Badda", presidio slow food siciliano;
  • la provola delle Madonie;
  • lo sfoglio alla ricotta, torta con ricotta e cioccolata

Dove dormire...
Accoglienza Indirizzo Contatti

Casa della Nonna

B&B

via A. Brescia 5

Tommaso Muscarella

+39 339 299 0320

tom.caltavuturo@gmail.com

I Templari

B&B

p.zza Castello 7

Domenico Di Gangi

+39 320 353 1229

templaripolizzi@gmail.com

Abies

B&B

via Dogana 40

Ettore Sauso

+39 329 459 6805

abies.beb@gmail.com

Sciabakè

B&B

via Dogana 19

Francesco Schimmenti

+39 339 684 2567

info@sciabake.it

PERIODO CONSIGLIATO

Mar-Giu, Set-Dic

DIFFICOLTĂ€

Facile

Medio

Difficile

PERCORRIBILITĂ€

Piedi

Bicicle

Cavallo

INTERESSI

Cibo

Ambiente

Cultura

RAGGIUNGIBILITĂ€

Macchina

Bus

Treno

ACCOGLIENZA

Povera

Pellegrina

Turistica